F.i.n.e.

La musica nelle cuffie mi inondava il cervello ma era comunque  meglio del silenzio assordante che non mi avrebbe dato pace. Dopo non so più nemmeno quanto tempo, finalmente quel giorno era arrivato. Qualcuno la parola fine doveva pur scriverla e speravo solo di non dover essere io a scriverla. Per mia fortuna il destino era stato clemente con me, ancora una volta, e mi aveva lasciato il tempo di abituarmi a questa perdita. Il giorno in cui tutto è finito ero pronta quindi, sapevo cosa aspettarmi e l’ho accettato, come si accetta una sconfitta quando la tua squadra del cuore perde la partita più importante del campionato. Ed è anche un pò buffo, perché quando perdi qualcosa di vitale pensi che non ti rimanga più nulla di importante e invece una cosa importante ti rimane: I ricordi. Allora mi lasciai invadere dai ricordi che invece di raschiarmi l’anima come sempre, mi invasero dolci… e non provai nessun dolore, e non cadde nessuna lacrima sul mio viso. Solo un lieve sorriso si fece spazio lentamente mentre ero distesa sul letto a fissare il tetto sopra di me. Un sorriso che mi diede una pace rara, una di quelle che ti fa sospirare e ti fa perdere tra le tante immagini che la tua memoria tira fuori, rivedevo tutto quello che avevo vissuto e la musica che suonava nelle mie orecchie diceva tutto quello che avrei voluto dire io. Guardavo il film della mia vita mentre fuori calava il buio e in quel momento tutto era perfetto così, esattamente come quando si arriva alla fine di un film romantico e il regista decide che la musica renderà tutto più bello, ma la mia musica mi diceva “one life, but we’re not the same”, ed era esattamente così, abbiamo condiviso una vita ma siamo andati contro il destino perché siamo troppo diversi. Ti dirò la verità, ovunque tu sia: La fine mi aveva sempre spaventata, e una parte di me crederà sempre che questa non è ancora la fine, ma spero tanto che quella parte di me si sbagli, perché  in fondo io a finirla così ci sto: una bella canzone, tanti ricordi ed un sorriso appena accennato che significa solo “vai e non voltarti mai indietro”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...